In questi giorni di quarantena siamo obbligati a stare a casa. Un ruolo fondamentale nelle nostre vite e nella società intera però, lo stanno avendo i Servizi Delivery. Sempre più persone e attività hanno scoperto l’importanza di offrire il servizio di delivery soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo ora. Anche le più piccole e tradizionali attività, che con i propri mezzi stanno cercando di mantenere le vendite. Allo stesso tempo però, andare anche incontro alle esigenze dei clienti. Supermercati, farmacie, pasticcerie, sartorie si aggiungono alla già lunga lista di attività che da anni sono attivi con i servizi delivery, diventato sempre più digitale.

Il periodo che stiamo vivendo, in cui avere accesso a internet può significare non solo opportunità di smart working. Si è rivelato una “palestra” che ha fatto emergere tutte le criticità del nostro sistema ma anche la vitale importanza che internet può avere nella vita di ciascuno di noi.

Infatti, mentre ripetiamo #iorestoacasa, smartphone alla mano e ci basta poco per ordinare la spesa del supermercato, la pizza, il vino di cui abbiamo bisogno e qualsiasi altra cosa a cui non vogliamo rinunciare.

A parte gli e-commerce consolidati, sono proprio i servizi delivery che in questi giorni stanno registrando notevoli incrementi d’affari. Fin da subito la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, ha rassicurato sulla possibilità di far proseguire i servizi delivery delle attività legate al food & beveradge. Poiché tra quelle essenziali, sottolineando che il delivery “è un aiuto per milioni di persone costrette in casa, in particolare per i più anziani che possono continuare a farsi consegnare cibi preparati nei loro ristoranti di fiducia”, pur rafforzando le disposizioni di sicurezza igienico sanitarie, sia per i lavoratori che per i consumatori.

I servizi delivery al tempo del Coronavirus

In questi giorni i servizi delivery sono uno dei settori che sta non solo continuando ad essere attivo ma sta reggendo parte dei consumi e delle necessità della società.

La maggior parte dei servizi delivery, a marzo hanno registrato circa il 200% in più degli ordini rispetto al mese precedente. La crescita è stata omogenea in tutte le fasce di consumatori, ma a cambiare è stato soprattutto il comportamento di acquisto dei consumatori. Non solo sono aumentati i numeri di carrelli di spesa, ma è anche aumentato il valore del carrello medio per ciascun utente.

Per concludere, i servizi delivery sono una grande opportunità per lo sviluppo delle attività commerciali e dei territori a cui si rivolge. In questo periodo stanno supportando i consumi e l’intera società, con molti utenti che hanno sperimentato per la prima volta l’utilizzo di questi servizi. La speranza quindi è che si riesca a far tesoro di quello che stiamo vivendo, sfruttando al meglio il digitale e tutti gli strumenti a disposizione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, accettando la condizione, esprimi il consenso alla nostra Privacy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo, ti premettiamo che accettando la condizione, esprimi il consenso alla nostra Privacy. guarda la nostra privacy Privacy Policy Delivery Semplice

Chiudi